Dal 25 settembre 2023 al 2 ottobre 2023

115km sul Cammino di Santiago

Il Cammino di Santiago è un’esperienza intima e introspettiva, che se condivisa con persone simili a te diventa ancora più potente. Non è necessario percorrere il Cammino in solitaria perché il senso di questo pellegrinaggio è ritrovare sì se stessi, ma se stessi negli altri, negli incontri, nei cuori di persone sconosciute che diventano subito amiche, nei silenzi condivisi e nei passi fatti uno dopo l’altro, con pazienza e ascolto.

CAMMINO DI SANTIAGO, LA VARIANTE INGLESE

Il Cammino Inglese è uno degli itinerari spirituali per Santiago de Compostela, un cammino meno affollato rispetto al più noto Cammino Francese ma altrettanto suggestivo, che parte dal nord della Spagna e arriva a Santiago attraverso paesaggi rurali di diverso tipo.

Il tratto che percorreremo sarà relativamente breve (115km) e partirà da Ferrol, la punta a nord-ovest della Spagna che si affaccia sull’Oceano Atlantico. Il Cammino Inglese è un cammino adatto a chi intraprende per la prima volta questa esperienza e a chi non ha molti giorni a disposizione ma che comunque vuole mettersi alla prova. Sono richieste comunque buone condizioni di salute in quanto presenta alcune tappe lunghe.

Cosa significa fare un Cammino

Il Cammino, qualsiasi tipo di cammino ma soprattutto quello di Santiago, è un’esperienza che quando arriva non si può ignorare. Il Cammino chiama, cambia, scuote, fa ritrovare, fa perdere, fa conoscere: in Cammino inizia o finisce qualcosa. Non è un caso se arriva e non sono un caso gli incontri che si fanno nel percorrerlo, né le intuizioni che arrivano.

Camminando si scava, si ascolta, si sta in silenzio, si parla, si piange, si ride, si scherza, si fa fatica, si scopre. È un’esperienza che come tutte le esperienze forti, autentiche, senza impalcature, senza fronzoli, rimette al mondo e unisce. Non ci sono cose superflue da portare, non c’è spazio per l’inutile, tutto quello che è di troppo pesa, e il Cammino ci chiede di lasciarlo andare. Anche lo Yoga ci chiede di lasciar andare le cose di troppo, quelle superflue, le impalcature, ecco perché abbiamo deciso, anche questa volta, di unire queste due partiche molto potenti.  

CAMMINO DI SANTIAGO E YOGA

Yoga e Cammino hanno molto in comune: si parte con il minimo indispensabile e ci si spoglia di tutto perché qualsiasi cosa superflua, inutile, ingombrante, diventa un intralcio fisico e mentale. E allo stesso modo in cui l’obiettivo della pratica Yoga non è quello di completare un Asana, nemmeno l’obiettivo di un cammino è quello di raggiungere la fine della tappa: l’esperienza accade durante il tragitto, ma solo se si è disposti ad accoglierla. 

Vi renderete conto che partirete con una spinta inspiegabile che vi farà mangiare km fino a quando, a pochi km da Santiago, vi verrà voglia di fermare il tempo, di congelare l’esperienza, di rallentare per assaporare ogni passo. Vi verrà voglia di dilatare il tempo e di continuare a camminare, senza meta, solo camminare. 

Le giornate saranno scandite dai passi, ma inizieranno e finiranno con la pratica Yoga che ci permetterà di affrontarle e di assorbirle. Praticheremo tutti insieme, quella del mattino sarà una pratica che ci darà l’energia per partire e che faremo all’aperto, mentre quella a fine giornata sarà nelle sistemazioni che ci ospiteranno (sempre con un buon spirito di adattamento e dove sarà possibile).


Non è necessario essere praticanti di Yoga “esperti” per decidere di partire insieme a noi; ognuno si affida alla pratica con gli strumenti e le capacità che ha, senza giudizio, senza timore.

Una volta arrivati a Santiago avremo la possibilità di seguire una classe di Yoga al centro Energia Zen, uno studio nel cuore della città, e infine con un trasferimento raggiungeremo a Finisterre, il punto più estremo della Spagna che si affaccia sull’Oceano Atlantico e che era considerato da tutti i pellegrini la fine del mondo e che per noi sarà la fine (o meglio, il vero inizio) del nostro Cammino. 

Perché non esistono arrivi ma solo partenze, soprattutto in Cammino.

“Il Cammino di Santiago è il mio sogno”. Quante volte hai detto questa frase per poi non trovare il modo, il coraggio, la compagnia con cui partire?

Ecco perché partire con Yoga in Viaggio: per condividere un’esperienza indimenticabile con persone simili a te. Ma partire in gruppo non significa per forza camminare in gruppo. Partiremo (e praticheremo) insieme ma ognuno manterrà il proprio ritmo, e non ci sarà nemmeno il bisogno di correre per accaparrarsi un posto letto come succede solitamente; questo perché gli alloggi saranno prenotati da noi fin da subito e l’unica cosa da fare sarà mettere un piede davanti all’altro e seguire i segnali.

In questa esperienza incontrerai sconosciuti con cui condividere passi, parole e silenzi, conoscerai persone di altri paesi, mescolerai le tue esperienze con quelle degli altri, camminerai da solo e camminerai insieme a qualcuno. E cosa porterai a casa?  Non (solo) km, qualche conchiglia, delle belle foto; ma persone, paesaggi, silenzi, passi, esperienze, amicizie.

Come per tutti i viaggi che organizziamo, non esistono limiti di età per partire insieme a noi, quello che davvero conta è lo spirito con cui si intraprende l’esperienza. Chiediamo curiosità, ascolto, molto spirito di adattamento, senso di responsabilità, voglia di scoprire e di scoprirsi, rispetto per una cultura diversa dalla propria e nei confronti di tutto il gruppo.

Questo viaggio, come tutti i nostri viaggi, è organizzato nei minimi dettagli, ma la riuscita dell’esperienza dipende per il 50% dall’organizzazione e per il 50% dal gruppo. 

QUESTO VIAGGIO NON FA PER TE SE

Sei più turista che viaggiatore, se ami le comodità, se non scendi a compromessi, se sei abituato ai villaggi turistici, se non hai spirito di adattamento, se non ti piacciono gli imprevisti, i ritardi, i colpi di scena, le difficoltà da superare, i cambi di programma, se non ti piace viaggiare in gruppo e non sei interessato a conoscere altre persone: ATTENZIONE!! Non è questo il tuo viaggio.

In alcune pensioni dormiremo in camerate condivise. Non ci saranno persone estranee al gruppo ma lo spirito di condivisione e di adattamento deve essere molto.

LE TAPPE:

  • Ferrol – Pontedeume (32km)
  • Pontedeume – Betanzos (21km) 
  • Betanzos – Bruma (29km)
  • Bruma – Sigueiro (25km)
  • Sigueiro – Santiago De Compostela (17km)
La quota comprende
  • Volo A/R da Bergamo
  • Bagaglio in stiva 15kg + bagaglio a mano
  • Primo trasferimento da Santiago a Ferrol
  • Tutti i pernottamenti e alcune colazioni 
  • Accompagnatrice 24h
  • Insegnante di yoga 24h
  • Trasferimento con bus privato e autista a Muxia e Finisterre
  • Trasferimento in aeroporto
La quota NON comprende
    • Assicurazione di viaggio 
    • Colazioni del 27; 29 settembre
    • Lezione di Yoga facoltativa presso lo Studio Energia Zen di Santiago
    • Tutto quello non presente nel precedente elenco

Termine Iscrizione: 25 Agosto 2023

Quota: 890€

PER TUTTE LE INFO E PER LE PRENOTAZIONI
CI PUOI CONTATTARE ai numeri 3518304051 – 3897677488
all’indirizzo mail info@yogainviaggio.it
alle pagine Facebook o Instagram di Yoga in Viaggio